Lotta alla povertà

In Svizzera oltre mezzo milione di persone vive in condizioni di povertà e necessita di un sostegno per coprire i propri bisogni vitali. Ma questo è solo un obiettivo minimo. I progetti di Caritas mirano a garantire un’esistenza sociale che includa anche la partecipazione alla vita sociale. Essi seguono il principio dell’aiuto all’autoaiuto ed estendono lo spazio di manovra dei soggetti indigenti.

 
 

Le altre offerte per la lotta alla povertà, proposte nella Svizzera tedesca e romanda, comprendono:

Negozio Caritas

Il negozio Caritas aiuta le persone che dispongono di un budget limitato a nutrirsi in modo sano e conveniente grazie a prodotti ineccepibili offerti a prezzi ridotti. Nei negozi Caritas è possibile acquistare generi alimentari, prodotti freschi, articoli per l’igiene e tutti i prodotti necessari per l’uso quotidiano. Risparmiate fino al 60 per cento rispetto al commercio al dettaglio. 

Aiuto ai contadini di montagna

Da 40 anni le famiglie dei contadini di montagna possono contare sul sostegno di Caritas. In situazioni critiche e nei mesi estivi Caritas colloca volontari motivati in queste famiglie.

Ristoranti Bon Lieu

In collaborazione con la fondazione SV, Caritas ha lanciato un progetto di ristorazione innovativo per superare ciò che separa: persone che vivono nell’indigenza e altre che si guadagnano da vivere normalmente hanno la possibilità di mangiare bene e in modo sano nel medesimo ristorante Bon Lieu, a condizioni che variano a seconda della situazione finanziaria personale. Allo stesso tempo, qui le persone socialmente svantaggiate hanno l’opportunità di rientrare nel mondo del lavoro.

Progetto di padrinato «con me»

Nel quadro del progetto di padrinato «con me», dei volontari trascorrono regolarmente del tempo con i bambini svantaggiati, riservando loro amorevoli attenzioni. Caritas mette in relazione i bambini con i volontari e li assiste.

 

La sua donazione