In Cambodia, children who have to work for a living are allowed to attend school for half a day.
In Cambodia, children who have to work for a living are allowed to attend school for half a day.

Forza d'animo ai bambini

Madrinati e padrinati

Molti bambini non crescono soltanto in estrema povertà; vengono anche picchiati, sfruttati sessualmente, trattati come merce scadente o traumatizzati dalla guerra. I bambini hanno il diritto di essere amati e protetti. Infonda nuova forza d’animo ai bambini traumatizzati e trascurati.

Ein Kind schaut inmitten seiner Klasse von seinen Schulbüchern auf und direkt in die Kamera.
«Era la prima volta che entravo in un’aula scolastica. Sono stato accolto molto bene dai miei compagni. Dopo un po’ tutto sembrava più leggero.»Chin, 11 anniva a scuola mezza giornata

Il suo madrinato o padrinato fa la differenza

191359

bambini

hanno beneficiato direttamente di un progetto

(2023)

34

%

di tutte le persone in fuga assistite erano bambini

(2023)

52383

bambini

sono stati aiutati in una situazione di catastrofe

(2023)

4272

bambini

sono stati protetti da discriminazione e maltrattamenti

(2023)

Storie I madrinati e padrinati cambiano la vita

Mostrare tutto

Downloads

In rapporti annuali riceve informazioni generali in merito ai progetti e ai temi dei padrinati e può leggere cosa riusciamo a realizzare grazie al suo sostegno.
➜ Rapporti sui madrinati e padrinati

Padrinati rapporto 2023

Padrinati rapporto 2023

Questo è ciò che ottieni con la tua padrinati.

Download (pdf, 3.24 MB)
Modulo LSV per padrinati a Caritas Svizzera

Modulo LSV per padrinati a Caritas Svizzera

Download (pdf, 1.67 MB)
Sostenga i bambini trascurati con un padrinato «Forza d’animo ai bambini»
I dati personali sono al sicuro con noi.

Ulteriori informazioni

Contatto

Hamdije Djaferi

Hamdije Djaferi

Amministrazione madrinati e padrinati

+41 41 419 23 19patenschaften@caritas.ch

Immagine principale: In Cambogia, i bambini che devono lavorare per vivere possono frequentare la scuola per mezza giornata. © Nicolas Honore