Comunicati stampa 2020

 
  • 15.07.2020 - Caritas Svizzera fornisce aiuti d’emergenza in Etiopia in cooperazione con la FAO - Locuste: in Africa orientale oltre 20 milioni di persone rischiano la carestia
    Tipo di file: pdf / 89 KB
    All’ombra dell'emergenza coronavirus, l’Africa orientale sta lottando contro un’altra piaga devastante. Oltre 20 milioni di persone rischiano la carestia perché enormi sciami di locuste stanno causando ingenti danni al raccolto attuale. Su incarico della FAO, Caritas Svizzera sta prestando aiuti d’emergenza nel Sud-est dell’Etiopia per garantire il sostentamento delle persone colpite e programma anche progetti di sostegno nel Sudan meridionale. Download
  • 07.07.2020 - Insieme per aiutare le famiglie durante la crisi dovuta al Coronavirus: ALDI SUISSE devolve 158 800 franchi svizzeri a Caritas Svizzera
    Tipo di file: pdf / 145 KB
    A maggio, ALDI SUISSE e Caritas Svizzera hanno lanciato una raccolta fondi per dare un aiuto alle famiglie che si trovano in difficoltà economiche a causa del Coronavirus. Contando anche il contributo annuale al fondo per le famiglie colpite o minacciate da povertà, ALDI SUISSE ha donato a Caritas complessivamente 158’800 franchi svizzeri. Una parte del ricavato è stata inviata direttamente alle famiglie sotto forma di buoni acquisto. Download
  • 02.06.2020 - Un passo importante per una politica efficace di lotta alla povertà: Monitoraggio della povertà approvato anche dal Consiglio nazionale
    Tipo di file: pdf / 72 KB
    Il Consiglio nazionale ha approvato oggi l’introduzione di un monitoraggio periodico della situazione della povertà in Svizzera. Dopo che il Consiglio degli Stati aveva già presentato la stessa richiesta nel settembre 2019, il Consiglio federale è ora incaricato di istituire un ciclo di monitoraggio quinquennale. Caritas è soddisfatta che il Parlamento federale abbia riconosciuto l’importanza di un monitoraggio periodico della povertà che costituisce una base importante per una prevenzione e una lotta efficaci contro la povertà. Download
  • 08.05.2020 - Emergenza coronavirus Svizzera: Caritas offre aiuti transitori a 4000 persone
    Tipo di file: pdf / 83 KB
    Dall’inizio della crisi dovuta al coronavirus, Caritas Svizzera e le organizzazioni Caritas regionali hanno fornito aiuti transitori a circa 4000 persone per oltre mezzo milione di franchi e distribuito buoni acquisto utilizzabili nei mercati Caritas per un valore di 200 000 franchi. Particolarmente bisognose di sostegno sono le persone che prima della crisi riuscivano a mantenersi al di sopra della soglia di povertà con le proprie forze, ma che ora si trovano in difficoltà a causa delle perdite a livello di reddito. Download
  • 07.05.2020 - Gli interventi parlamentari chiedono di sostenere i meno abbienti: L’appello di Caritas è stato ascoltato
    Tipo di file: pdf / 98 KB
    L’appello per un sostegno mirato alla classe media e alle persone colpite dalla povertà formulato da Caritas durante la crisi del coronavirus è stato ascoltato dai politici. Vari interventi su misure centrali volte a sostenere i più deboli nella società sono oggetto di discussioni del Parlamento. Download
  • 29.04.2020 - Il Parlamento deve approntare un pacchetto di aiuti per le persone colpite dalla povertà : Caritas propone pagamenti diretti di 1000 franchi
    Tipo di file: pdf / 83 KB
    Le misure di sostegno messe in atto dal Consiglio federale per far fronte all’emergenza coronavirus presentano gravi lacune poiché non tengono in debita considerazione le persone con i redditi più bassi e quelle che vivono in condizioni di povertà in Svizzera. In occasione della sessione straordinaria, Caritas Svizzera invita il Consiglio federale e il Parlamento a tenere conto della difficile situazione di questa categoria e a definire un programma di aiuti per i soggetti indigenti. Il punto cardine di tale programma deve essere costituito da pagamenti diretti una tantum destinati alle persone a basso reddito e ai gruppi emarginati. Download
  • 26.03.2020 - Appello di Caritas al Consigliere federale Alain Berset: Il trattamento del coronavirus dovrebbe essere gratuito per le persone bisognose
    Tipo di file: pdf / 75 KB
    In caso di sospetta infezione da nuovo coronavirus, tutte le persone in Svizzera dovrebbero potersi sottoporre alle cure senza preoccupazioni. In una missiva urgente indirizzata al Consigliere federale Alain Berset, Caritas Svizzera chiede di escludere dalla franchigia le spese mediche per i trattamenti inerenti al coronavirus per le famiglie disagiate e di includerle nel pacchetto di misure adottato dal Consiglio federale. Download
  • 20.03.2020 - Crisi da coronavirus: Caritas lancia un’iniziativa di sostegno per le persone in situazione d’emergenza
    Tipo di file: pdf / 122 KB
    La crisi da coronavirus non si ripercuote soltanto sul piano sanitario, economico e politico. Co-stituisce una situazione d’emergenza soprattutto per le numerose famiglie e persone sole che già prima vivevano con il minimo esistenziale. Ecco perché Caritas lancia un’iniziativa di sostegno a favore di questa parte della popolazione particolarmente colpita. Download
  • 12.03.2020 - La popolazione del Mozambico osa un nuovo inizio
    Tipo di file: pdf / 81 KB
    A un anno dal ciclone Idai che ha travolto il Mozambico, la gente sta ancora lottando per ricostruirsi un’esistenza. Le persone dipendono tuttora dalla distribuzione di cibo fino a quando nonpotranno coltivare di nuovo i loro campi e garantirsi così la sussistenza. Caritas Svizzera sostiene i contadini nella produzione agricola sostenibile e nell’accesso ai mercati per garantire loro una base esistenziale più stabile in futuro. Download
  • 20.02.2020 - La cooperazione internazionale (CI) della Svizzera per il periodo 2021-2024: Con la crisi climatica la cooperazione allo sviluppo è ancora più importante
    Tipo di file: pdf / 92 KB
    Ieri in serata il Consiglio federale ha approvato la futura strategia della cooperazione internazionale (CI). Di fronte al fallimento della politica nella risoluzione dei conflitti di lunga durata e delle espulsioni forzate nonché nella lotta al cambiamento climatico, la CI sta acquisendo un’importanza crescente. A maggior ragione la Svizzera ha bisogno di una cooperazione allo sviluppo ambiziosa, in linea con la sua tradizione umanitaria e la sua responsabilità nel mondo. Il Consiglio federale non mette però a disposizione le risorse finanziarie necessarie a tal fine. Download
  • 19.02.2020 - La Confederazione chiude l’esercizio 2019 con un avanzo pari a 3,1 miliardi di franchi - Aumentare gli investimenti nella cooperazione internazionale 2021-2024
    Tipo di file: pdf / 71 KB
    Per l’ennesima volta la Confederazione chiude l'esercizio con un’eccedenza miliardaria. È quindi giunta l’ora di investire di più nella cooperazione internazionale. Tra il 2021 e il 2024 Caritas prevede un netto aumento dei mezzi per gli aiuti umanitari e la cooperazione allo sviluppo. Download
  • 12.02.2020 - Caritas Svizzera sostiene le vittime del terremoto in Albania con 1 milione di franchi
    Tipo di file: pdf / 83 KB
    Il devastante sisma che ha colpito la regione costiera dell’Albania a fine novembre 2019 ha innescato un’ondata di solidarietà in Svizzera. Caritas Svizzera ha ricevuto donazioni a favore delle vittime pari a oltre 1 milione di franchi. Insieme a Caritas Albania finora è stato possibile mettere a disposizione alloggi temporanei per più di 5000 persone, ad altrettante sono stati distribuiti pacchetti con cibo e articoli per l’igiene personale. Caritas Svizzera aiuta tuttora le vittime del terremoto a coprire i bisogni di base e pianifica la riparazione degli asili. Download
  • 06.02.2020 - Nuovo documento di posizione di Caritas sulla migrazione e lo sviluppo - Caritas sollecita una politica estera in materia di migrazione fondata su un approccio umano e orientato alle cause
    Tipo di file: pdf / 81 KB
    Le condizioni continuano a essere precarie in Libia e in Bosnia, nel Mediterraneo o sulle isole dell’Egeo in Grecia. L’Unione Europea (UE) è ben lungi dal trovare una soluzione alla crisi dei rifugiati e dei migranti. A tale riguardo la Svizzera non può sottrarsi alle proprie responsabilità. Deve impostare la propria politica migratoria estera secondo un approccio umano, orientato alle cause e coerente. Caritas Svizzera spiega come affrontare la problematica nel suo nuovo documento di posizione. Download
  • 04.02.2020 - Proteggere le ragazze dalle mutilazioni genitali femminili: Giornata mondiale contro le mutilazioni genitali femminili del 6 febbraio
    Tipo di file: pdf / 276 KB
    Il 6 febbraio si celebra la Giornata mondiale contro le mutilazioni genitali femminili (MGF). Le mutilazioni genitali femminili sono una realtà anche in Svizzera. Le ultime stime parlano di circa 22 000 donne e ragazze vittime o a rischio di MGF. Gli specialisti di diversi ambiti professionali svolgono un ruolo centrale nell’identificazione e nella protezione di questo gruppo target. A loro supporto, la Rete svizzera contro le mutilazioni genitali femminili ha elaborato una guida sulle MGF e la protezione dell’infanzia. Download
  • 30.01.2020 - Dove le persone indigenti possono fare la spesa a basso costo - Apertura del nuovo mercato Caritas di Bienne
    Tipo di file: pdf / 91 KB
    Oggi ha aperto i battenti il nuovo mercato Caritas di Bienne. Le persone colpite dalla pover-tà possono così acquistare generi alimentari e articoli per l’igiene a prezzi vantaggiosi anche nella città che registra il maggior numero di beneficiari dell’aiuto sociale in Svizzera. Download
  • 28.01.2020 - Il tasso di povertà resta elevato – forte aumento della povertà infantile: Ultime cifre dell’Ufficio federale di statistica (UST) sulla povertà in Svizzera
    Tipo di file: pdf / 84 KB
    In Svizzera 660 000 persone, ossia il 7,9 per cento della popolazione, vivono in condizioni di povertà. In base alle cifre per il 2018 pubblicate oggi dall’Ufficio federale di statistica (UST) la situazione continua a essere tesa. Dopo aver registrato per anni costanti aumenti, il tasso di povertà si è fermato ai livelli elevati dell’anno precedente. Particolarmente preoccupante è il forte aumento della povertà infantile. Caritas sollecita Confederazione, Cantoni e Comuni a combattere la povertà in modo coerente e deciso. Download
  • 16.01.2020 - Caritas Svizzera dice sì all’iniziativa popolare «Più abitazioni a prezzi accessibili» - Chi è povero non trova un alloggio a prezzi accessibili
    Tipo di file: pdf / 94 KB
    Caritas Svizzera è favorevole all’iniziativa «Più abitazioni a prezzi accessibili» in votazione il 9 febbraio. Le persone indigenti e a basso reddito hanno sempre più difficoltà a trovare un’abitazione a pigione moderata. È necessario che la Confederazione e i Cantoni promuovano maggiormente l’offerta di questo genere di alloggi. Download
  • 09.01.2020 - A 10 anni dal sisma del 12 gennaio 2010: Caritas prosegue la lotta alla povertà ad Haiti
    Tipo di file: pdf / 102 KB
    All’indomani del devastante terremoto del 12 gennaio 2010, Caritas Svizzera ha potuto fornire tempestivamente aiuti d’urgenza e successivamente procedere alla ricostruzione di scuole e alloggi, nonché migliorare le condizioni per quanto riguarda l’igiene, l’alimentazione, la sicurezza alimentare e le possibilità occupazionali per le popolazioni più colpite. Uno studio commissionato dalla Catena della Solidarietà evidenzia l’impatto positivo di questo lavoro. Il partenariato di lunga data di Caritas con le comunità e le autorità locali di Haiti permette ancora oggi di proseguire le preziose misure di accompagnamento in un contesto che permane difficile. Download