Navigation mit Access Keys

 

Comunicati stampa 2019

 
  • 02.04.2019 - Caritas Svizzera aumenta gli aiuti per il Mozambico a 2 milioni di franchi
    Tipo di file: pdf / 126 KB
    Il Mozambico lotta contro le conseguenze del ciclone devastante Idai. Secondo un bilancio ufficiale il numero delle vittime sale ormai a oltre 500. Ed ecco che incombe una nuova minaccia, quella delle epidemie: sono stati infatti notificati già più di 1000 casi di colera. 500 000 persone sono rimaste senza tetto. Considerate le gravi circostanze, Caritas Svizzera ha deciso di aumentare gli aiuti d’emergenza per il Mozambico a 2 milioni di franchi. Download
  • 27.03.2019 - Aiuti umanitari di Caritas in Mozambico: «Le persone soffrono la fame»
    Tipo di file: pdf / 83 KB
    A dieci giorni dal ciclone Idai, la situazione in Mozambico si aggrava ulteriormente. Molte vittime non hanno ancora ricevuto aiuti, le operazioni di soccorso raggiungono le regioni remote solo a rilento. «La gente soffre la fame», riferisce il delegato di Caritas Svizzera Bernhard Huwiler dalle regioni disastrate. La Caritas locale ha già potuto distribuire i primi generi alimentari e acqua potabile. Sono in preparazione altre misure di aiuto su ampia scala. Download
  • 19.02.2019 - Incremento della domanda nei mercati Caritas
    Tipo di file: pdf / 116 KB
    Presso i mercati Caritas le persone in situazione di disagio sociale possono acquistare generi alimentari e prodotti di consumo quotidiano a prezzi fortemente ribassati. La necessità di questi acquisti è in rialzo: nel 2018 il fatturato registrato nei 21 negozi è salito del 3,6 per cento attestandosi a 13,1 milioni di franchi. I mercati Caritas sono quindi un elemento importante per contrastare la povertà in Svizzera. Download
  • 13.02.2019 - Il bilancio della Confederazione 2018 chiude con un’eccedenza di 2’938’000’000 franchi : Più fondi per l’aiuto allo sviluppo: un’esigenza necessaria e percorribile
    Tipo di file: pdf / 109 KB
    Oggi il Consiglio federale ha pubblicato il consuntivo 2018. La Confederazione ha registrato nuovamente un avanzo di quasi tre miliardi di franchi. Ciò è dovuto non da ultimo a un programma di risparmio di diverse centinaia di milioni di franchi, di cui un quarto a scapito della cooperazione allo sviluppo. La Svizzera si arricchisce quindi risparmiando sulle spalle dei più poveri. Questa situazione deve cambiare. Un netto aumento dei mezzi finanziari a favore della cooperazione allo sviluppo e dell’aiuto umanitario è un’esigenza necessaria e percorribile. Download
  • 01.02.2019 - Mutilazioni genitali femminili: garantire protezione e assistenza
    Tipo di file: pdf / 238 KB
    In Svizzera le stime parlano di circa 15’000 donne e ragazze vittime o a rischio di mutilazio-ni genitali femminili. Queste donne hanno il diritto di essere protette e di ricevere un’assistenza adeguata. La rete svizzera contro le mutilazioni genitali femminili opera a tal fine. Il 6 febbraio si celebra la Giornata mondiale della tolleranza zero contro le mutilazioni genitali femminili. Download
  • 29.01.2019 - Caritas aumenta gli aiuti per l’Indonesia a tre milioni di franchi
    Tipo di file: pdf / 115 KB
    Resta alto il numero delle persone tuttora senza casa e senza reddito dopo il terremoto e lo tsunami che a fine settembre 2018 hanno travolto la regione del Sulawesi centrale, in Indonesia. Caritas Svizzera sostiene al momento 3000 famiglie nei distretti rurali di Sigi e Donggala con due progetti umanitari cofinanziati dalla Catena della Solidarietà. Dopo la fase di emergenza, Caritas Svizzera continuerà a prestare aiuti a lungo termine e a tale proposito ha aumentato i fondi destinati al progetto a tre milioni di franchi. Download
  • 08.01.2019 - Caritas lancia l’allarme dopo la pubblicazione del recente studio sul fabbisogno di base nell’ambito dell’aiuto sociale: L’aiuto sociale non copre più il minimo esistenziale
    Tipo di file: pdf / 72 KB
    Le mozioni avanzate a livello politico in più cantoni chiedono tagli all’aiuto sociale. Uno studio reso noto oggi evidenzia che già il fabbisogno di base attuale è troppo basso per garantire il minimo esistenziale. Caritas lancia l’allarme: i cantoni devono rinunciare all’introduzione di ulteriori misure di risparmio arbitrarie a spese delle persone indigenti. Caritas esorta la Conferenza delle direttrici e dei direttori cantonali delle opere sociali (CDOS) ad aumentare l’aiuto sociale e a investire maggiormente nell’accompagnamento e nella formazione dei beneficiari dell’aiuto sociale. Download

Contenuto di default

 
[Übersetzen auf Italian] Ersatzinhalt-Startseite-Standard-DE
 
 

Caritas Svizzera
Adligenswilerstrasse 15
Casella postale
CH-6002 Lucerna

 

PC 60-7000-4
IBAN CH69 0900 0000 6000 7000 4
Le donazioni possono essere detratte dalle tasse.