Messaggio concernente la cooperazione internazionale della Svizzera 2021-2024

Caritas Svizzera accoglie con favore la consultazione sull’aiuto allo sviluppo

Caritas Svizzera accoglie favorevolmente il fatto che con questa procedura di consultazione il Consiglio federale offra una piattaforma per un ampio dibattito sulla cooperazione allo sviluppo. È necessario un dibattito pubblico per colmare le diffuse lacune nella conoscenza delle possibilità e dei limiti della cooperazione allo sviluppo. Caritas Svizzera ritiene che l'orientamento del nuovo messaggio sia fondamentalmente sensato. Tuttavia, al centro dell’attenzione deve esserci la lotta alla povertà. Per raggiungere gli obiettivi ambiziosi del consigliere federale Ignazio Cassis e per rendere giustizia alla posizione della Svizzera nel mondo, sono però necessarie risorse finanziarie nettamente superiori.

 

Nell’agenda politica degli ultimi dieci anni, la cooperazione allo sviluppo è stata inesistente. La risposta alle informazioni sul lavoro concreto è stata scarsa e si è venuta a creare una grande ignoranza relativa alla conoscenza su ciò che la cooperazione allo sviluppo può e deve raggiungere. La mancanza di dibattito ha danneggiato la cooperazione allo sviluppo, che ha bisogno di pubblicità e discussione. Caritas Svizzera accoglie pertanto con favore che il Consiglio federale, con una procedura di consultazione sul messaggio concernente la cooperazione internazionale 2021-2024, offra una piattaforma per una dibattito obiettivo e approfondito.

Caritas Svizzera considera ragionevoli gli obiettivi e le tematiche del nuovo messaggio:

  • È auspicabile promuovere uno sviluppo economico che vada a beneficio dell'intera popolazione e riduca così la povertà e la disuguaglianza.
  • È imperativa una politica climatica della Svizzera che protegga anche i più poveri al mondo dagli effetti negativi dei cambiamenti climatici.
  • Investire nell'istruzione e nella sanità per ridurre la pressione migratoria offre ai Paesi maggiormente interessati dalla migrazione, come nel Medio Oriente o nel Corno d'Africa, una grande e necessaria assistenza.

Caritas Svizzera vede la necessità di rettificare i crediti quadro previsti. In primo luogo, non permettono di raggiungere gli obiettivi perseguiti dal consigliere federale Ignazio Cassis e, in secondo luogo, la Svizzera rimarrebbe molto indietro nel confronto internazionale e non renderebbe giustizia alla sua importanza e forza finanziaria. Caritas Svizzera sosterrà quindi il raddoppio delle risorse finanziarie previste.

 
[Übersetzen auf Italian] Ersatzinhalt-Startseite-Standard-DE
 
 

Caritas Svizzera
Adligenswilerstrasse 15
Casella postale
CH-6002 Lucerna

 

PC 60-7000-4
IBAN CH69 0900 0000 6000 7000 4
Le donazioni possono essere detratte dalle tasse.