La crisi in Venezuela sembra non finire

Colombia: padrinato «Soccorritori in caso di catastrofe»

Dal 2015 il Venezuela sta affrontando una profonda crisi politica e umanitaria. In quello che un tempo era il Paese più ricco del Sud America, oggi l’80 per cento della popolazione vive nell’indigenza. L’elevato tasso di inflazione, il più alto a livello mondiale, ha generato un grande flusso di rifugiati; già oltre 6,1 milioni di venezuelani hanno lasciato la loro patria.

Anche Mercedes Hernandez non vedeva alcun futuro in Venezuela. La madre single ha lasciato i due figli alle cure di una vicina di casa fino a quando non ha trovato un lavoro e un appartamento in Colombia. Dopo sei mesi, ha portato i figli a vivere insieme a lei e al suo compagno, conosciuto durante il periodo della fuga. La vendita di prodotti in strada garantiva loro un reddito regolare e i bambini potevano frequentare la scuola. Ma il nuovo compagno maltrattava i bambini e Mercedes decise di lasciarlo. La donna si ritrovò di fronte al nulla, il suo ex compagno aveva portato via tutto dall’appartamento, tranne qualche vestito, un materasso e alcune coperte.

Dopo sei mesi ha riportato i bambini a casa.
Dopo sei mesi ha riportato i bambini a casa. © Juan Esteban Lopez
1 / 3
Una vicina di casa le diede il numero di FAMIG, organizzazione partner di Caritas, che l’ha aiutata.
Una vicina di casa le diede il numero di FAMIG, organizzazione partner di Caritas, che l’ha aiutata. © Juan Esteban Lopez
2 / 3
Oggi Mercedes Fernandez ha trovato un buon lavoro come collaboratrice domestica, che le permette di conciliare il lavoro con la cura dei figli.
Oggi Mercedes Fernandez ha trovato un buon lavoro come collaboratrice domestica, che le permette di conciliare il lavoro con la cura dei figli. © Juan Esteban Lopez
3 / 3
Dopo sei mesi ha riportato i bambini a casa.
Dopo sei mesi ha riportato i bambini a casa. © Juan Esteban Lopez
1 / 3
Una vicina di casa le diede il numero di FAMIG, organizzazione partner di Caritas, che l’ha aiutata.
Una vicina di casa le diede il numero di FAMIG, organizzazione partner di Caritas, che l’ha aiutata. © Juan Esteban Lopez
2 / 3
Oggi Mercedes Fernandez ha trovato un buon lavoro come collaboratrice domestica, che le permette di conciliare il lavoro con la cura dei figli.
Oggi Mercedes Fernandez ha trovato un buon lavoro come collaboratrice domestica, che le permette di conciliare il lavoro con la cura dei figli. © Juan Esteban Lopez
3 / 3
Dopo sei mesi ha riportato i bambini a casa.
Dopo sei mesi ha riportato i bambini a casa. © Juan Esteban Lopez
1 / 3
Una vicina di casa le diede il numero di FAMIG, organizzazione partner di Caritas, che l’ha aiutata.
Una vicina di casa le diede il numero di FAMIG, organizzazione partner di Caritas, che l’ha aiutata. © Juan Esteban Lopez
2 / 3
Oggi Mercedes Fernandez ha trovato un buon lavoro come collaboratrice domestica, che le permette di conciliare il lavoro con la cura dei figli.
Oggi Mercedes Fernandez ha trovato un buon lavoro come collaboratrice domestica, che le permette di conciliare il lavoro con la cura dei figli. © Juan Esteban Lopez
3 / 3

Una vicina di casa le diede il numero di FAMIG, organizzazione partner di Caritas, che l’ha aiutata concretamente rifornendola di un secondo materasso, coperte e cuscini, nonché di stoviglie e un fornello. Inoltre, la famiglia ha ricevuto assistenza per la richiesta dello statuto di protezione temporaneo e Mercedes Fernandez ha partecipato a corsi di formazione in materia di prevenzione degli abusi, piano di risparmio e istruzione scolastica dei figli.

Oggi ha trovato un buon lavoro come collaboratrice domestica grazie al quale riesce a conciliare il lavoro con le esigenze familiari.

Anche Mercedes Hernandez non vedeva un futuro in Venezuela. La madre single ha lasciato i suoi due figli alle cure di un vicino, finché non ha trovato un lavoro e un appartamento in Colombia.
«Continuo a lottare per me e per i miei figli e ringrazio FAMIG per tutto il sostegno che mi ha permesso di ritrovare un po’ di stabilità a livello finanziario.»Mercedes Fernandez (34)Madre
Salvi delle vite con un padrinato «Soccorritori in caso di catastrofe»
I dati personali sono al sicuro con noi.

Ulteriori informazioni

Immagine principale: Anche Mercedes Hernandez non vedeva un futuro in Venezuela. La madre single ha lasciato i suoi due figli alle cure di un vicino, finché non ha trovato un lavoro e un appartamento in Colombia. © Juan Esteban Lopez