Libano

Sopravvivere in un Paese alla deriva

Le persone nel Libano sono intrappolate nel vortice della povertà. Persino i beni esistenziali come alimenti, medicinali o indumenti sono diventati impagabili. Ogni giorno lottano per sopravvivere. Adesso hanno bisogno del nostro aiuto!

 
«Il futuro dei miei figli mi preoccupa molto.» Il tassista Youssef Ghanem non riesce più a pagare le spese scolastiche per i suoi figli.
Christine al-Haddad (a sinistra) è disperata perché non riesce a far fronte alle spese ospedaliere e per i medicinali per sua madre e suo marito malato. «Mia figlia di 16 anni si vergogna molto. ‹Ora siamo poveri›, dice.»
«Per la corrente elettrica spendo quasi tre quarti del mio stipendio.» Nonostante abbia un buon lavoro, Mona al-Barsha, madre sola, non si può più permettere neanche le cose più essenziali.
La sua famiglia ha almeno un alloggio – per il muratore Abbas Shadid fuggito dalla Siria non è scontato. «Ora sono contento di poter pagare puntualmente l’affitto, grazie a Caritas.»
 

Soudain, tout coûte dix fois plus cher !

Immaginatevi che tutto – dal pane alle medicine, fino alla benzina – costi dieci volte più di quanto si pagava due anni fa. E i prezzi continuano a salire, benché il vostro reddito sia rimasto uguale. 

Questa è la vita della gente che vive nel Libano. Persone come Youssef Ghanem, Mona al-Barsha, Christine al-Haddad o Abbas Shadid*. L’esplosione dei prezzi e il deprezzamento della moneta locale li mettono in grande difficoltà. Ogni giorno bisogna rifare i calcoli: come tirare a fine giornata? Cercano di risparmiare ovunque, ma non basta mai: razionano i pasti, evitano di consumare troppa corrente – perché anche l’elettricità scarseggia e costa ormai una fortuna – a volte rinunciano persino a medicine essenziali. Vendono gli ultimi oggetti di valore, si indebitano. «Si cerca di aiutarsi a vicenda», racconta Youssef. Ma la situazione è uguale per tutti nel Libano, un Paese che sta vivendo una delle crisi più profonde della sua storia.

La gente del Libano ora ha bisogno di noi.

 
 

La sua donazione

 

Come aiuta Caritas – con il suo sostegno

  • Le famiglie bisognose ricevono pagamenti in contanti affinché possano coprire i loro bisogni fondamentali. 
  • Caritas aiuta le persone in acute situazioni d’emergenza medica a pagare le spese ospedaliere e fornisce assistenza psicologica.
  • Con la ristrutturazione di alloggi sociali vengono create abitazioni economiche e allo stesso tempo posti di lavoro a tempo determinato.
  • Caritas sostiene i giovani a inserirsi nel mondo del lavoro nonostante la crisi e a conseguire un reddito

 

Bitte helfen Sie mit, die Not von Familien wie denjenigen von Youssef, Mona, Christine und Abbas zu lindern. Herzlichen Dank für Ihre Grosszügigkeit.

 

Un Paese sull’orlo del collasso

Ma come si è arrivati a questo punto? Le cause sono molteplici. Il Libano deve integrare 1,5 milioni di rifugiati siriani nel mercato del lavoro e dell’alloggio. Nell’ottobre 2019 il Paese viene colpito da una grave crisi finanziaria e politica. La pandemia del coronavirus e l’esplosione nel porto di Beirut nell’agosto 2020 hanno ulteriormente aggravato la situazione.
Oggi oltre tre quarti della popolazione vive nell’indigenza. Il Libano è alla deriva. Il Governo non è più in grado di garantire la sussistenza del Paese. E questa spirale negativa non sembra destinata ad arrestarsi. 
Ragione in più per contribuire, con aiuti umanitari concreti, a lenire le sofferenze della gente in preda alla disperazione, affinché possano coprire i propri bisogni fondamentali e ritrovare, nonostante tutto, delle prospettive a medio termine.

 

Video: Youssef Ghanem racconta

 

Caritas Svizzera nel Libano

Dal 2012 Caritas Svizzera è impegnata, con l’aiuto delle sue donatrici e dei suoi donatori, a favore delle persone nel Libano vittime della guerra in Siria. Dei progetti non hanno beneficiato soltanto i profughi siriani bensì anche i libanesi bisognosi. Questo oggi è alquanto importante, al fine di evitare che in merito alle prestazioni di sostegno non nascano ulteriori rivalità. Il nostro operato prevede aiuti di emergenza a breve termine e un sostegno più lungimirante volti a combattere la povertà in modo sostenibile.

 

* Tutti i nomi sono stati modificati

 
 
[Übersetzen auf Italian] Ersatzinhalt-Startseite-Standard-DE
 
 

Caritas Svizzera
Adligenswilerstrasse 15
Casella postale
CH-6002 Lucerna

 

IBAN CH69 0900 0000 6000 7000 4
Le donazioni possono essere detratte dalle tasse.